Presentazione

L’Accademia Pianistica “Incontri col Maestro” di Imola ha ottenuto il 1 marzo 2019, con decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca dello Stato Italiano, il riconoscimento che rende i titoli di studio rilasciati ai propri allievi equipollenti alla lauree universitarie.
Si tratta di un unicum nel panorama musicale del nostro Paese.

Un’apposita commissione tecnico-consultiva Miur-Mibac ha analizzato le istanze presentate dall’Accademia di Imola riconoscendo l’equipollenza alla Laurea triennale L-3 “Discipline delle arti figurative della musica, dello spettacolo e della moda” e alla Laurea magistrale LM-45 “Musicologia e Beni Musicali”, per otto indirizzi: PIANOFORTE, FLAUTO, VIOLINO, VIOLA, VIOLONCELLO, CHITARRA, MUSICA DA CAMERA e COMPOSIZIONE.

L’art. 1, co. 102-107, della legge di stabilità 2013 (L. 228/2012) ha disposto un sistema di equipollenze fra i diplomi accademici di primo e di secondo livello rilasciati dalle istituzioni AFAM e, rispettivamente, i diplomi di laurea e di laurea magistrale appartenenti ad alcune classi, al fine esclusivo della partecipazione ai pubblici concorsi.
http://leg16.camera.it/465?area=31&tema=237&Istituzioni+di+alta+formazione+e+specializzazione+artistica+e+musicale+%28AFAM%29

L’Accademia di Imola è nata trent’anni fa come scuola privata e nel corso del tempo si è affermata ad un livello prestigioso sia in ambito nazionale che internazionale grazie ai risultati degli allievi che riescono a vivere, nella quasi totalità, del mestiere per cui si sono formati. Questo dato, considerata la difficoltà del tipo di professione, spicca nettamente nel sistema dell’istruzione musicale a livello mondiale.
L’arrivo dell’equipollenza comporta un valido potenziamento formativo per gli allievi della scuola imolese che potranno acquisire direttamente a Imola un titolo di studio all’esito dei corsi di durata triennale e magistrale.
Le specificità proprie dell’attività storica dell’Accademia vengono così altresì confermate e consolidate, prima tra tutte l’alta selezione in ingresso degli studenti mediante la prova strumentale. La restrizione selettiva operata dall’Accademia non vuole essere un’esclusione in termini di barriera, bensì un segnale di rispetto. Un’attenzione prima di tutto verso gli allievi che, per affrontare un mestiere così complesso come quello del musicista, devono avere determinati prerequisiti, in gergo talenti, senza i quali correrebbero il rischio di non realizzarsi nella professione.
Il DM di riconoscimento dell’equipollenza alle Lauree L-3 nonché alle Lauree Magistrali LM-45, evidenzia come sia stato possibile validare percorsi formativi universitari da parte del competente Ministero e degli organismi preposti alla vigilanza tecnica (CUN ed ANVUR): in ciascun programma formativo presentato all’attenzione della Commissione Tecnico-Consultiva MIUR-MIBAC, si è preservata la specificità propria e storica dell’Accademia di Imola, nelle materie relative agli SSD L-ART/05 e L-ART/07 (pertinenti all’ambito musica e spettacolo). In pari tempo, l’ampliamento richiesto, in ordine alle materie di natura teorico/metodologica e storica, è riscontrabile negli SSD propri delle attività formative indispensabili e caratterizzanti.

Per informazioni sul regolamento e sulle modalità di iscrizioni/ammissione e frequenza ai corsi equipollenti, consultare le pagine di riferimento all’interno del sito rispettivamente alla Laurea Triennale L-3  e alla Laurea Magistrale LM-45.

Decreto Equipollenza