Composizione

Docente:
Marco Di Bari

TIPOLOGIE DI CORSO
La docenza di composizione si divide in diverse modalità di corso a cui accadere a seconda delle competenze dell’allievo. E’ possibile scegliere tra le seguenti 4 tipologie di corso:

 

1)Corso di avviamento alla composizione
Il corso è rivolto a musicisti, strumentisti e a tutti coloro che intendono intraprendere lo studio della composizione
o che intendano approfondire gli aspetti teorici e produttivi del fare musica.
Auspicabile una preparazione di base nella teoria e solfeggio come requisito di ammissione.

LEZIONI / FREQUENZA
– n.2 ore di lezione individuale con il docente
– n.2 ore di lezione con un assistente
– n.1 lezione di pianoforte e tecnica pianistica
– n.2 ore di lezione collettiva ( laboratorio di produzione)

Il piano di studio prevede :
– composizione di n.3 piccoli brani originali per strumento solista/voce oppure per piccolo organico da camera.
– partecipazione ai laboratori per progetti editoriali

La prova di ammissione di articola in:
– test di riconoscimento accordale ed intervallare,livello base
– composizione di una melodia per strumento o voce
– armonizzazione di un breve frammento facile
– eventuale discussione di lavori già scritti

Il corso preparatorio prevede un esame di passaggio annuale che determinerà la qualità del lavoro svolto.

 

2) Corso pluriennale
Il corso è rivolto a compositori e strumentisti che abbiano maturato un livello di competenze specifiche nel campo della lettura ed esecuzione musicale e che intendono orientarsi professionalmente nella composizione musicale o nella divulgazione della musica.

LEZIONI / FREQUENZA
– n.3 ore di lezione individuale con il docente
– n.2 ore di lezione collettiva ( ascolti,analisi,problematiche tecniche-compositive)
– n.1 lezione di pianoforte e tecnica pianistica
– n.2 ore di laboratorio di produzione per progetti editoriali
– n.3 incontri annuali di direzione d’orchestra con il M’ Marco Boni

Il piano di studio prevede :
– composizione di n.1 brani originali per strumento solista/voce oppure per piccolo organico da camera
– composizione di n.1 brani originali per medio-grande organico
– n.1 Analisi oppure n.1 Trascrizione/Riduzione di un brano di repertorio Classico/ Repertorio/Novecento
– produzione per progetti editoriali

La prova di ammissione di articola in:
– discussione di lavori già scritti
– test di riconoscimento accordale ed intervallare,livello avanzato
– composizione di un piccolissimo brano pianistico tu tema dato ( tempo della prova n.2 ore)

Il Dipartimento di Composizione si avvale della consulenza didattica-artistica dei docenti di Pianoforte, di Violino e di Direzione d’Orchestra della stessa Accademia. Nel corso dell’anno accademico è prevista la possibilità di un laboratorio attivo per lo studio e la realizzazione di partiture degli allievi con la collaborazione del M’ Marco Boni e della ICO Chamber Orchestra.

Il corso preparatorio prevede un esame di passaggio annuale che determinerà la qualità del lavoro svolto. L’allievo potrà passare ai corsi successivi dopo aver conseguito il diploma di Composizione o il Triennio di Composizione.

 

3)Corso triennale
Il corso è rivolto a chi è in possesso del Diploma di Composizione oppure del triennio (Primo livello). Il corso può esser effettuato in concomitanza con il Biennio di Composizione in collaborazione con collaborazione con il Conservatorio di Cesena ( per maggiori informazioni contattare la segreteria dell’accademia).

LEZIONI / FREQUENZA
– n.3 ore di lezione individuale con il docente
– n.2 ore di lezione collettiva ( ascolti,analisi,problematiche tecniche-compositive)
– n.1 lezione di pianoforte e tecnica pianistica
– n.2 ore di laboratorio di produzione per progetti editoriali
– n.3 incontri annuali di direzione d’orchestra con il M’ Marco Boni

Il piano di studio prevede :
– composizione di una scena lirica o di un’opera da camera
– variazioni per medio-grande organico
– composizione di un concerto per strumento solista/voce e orchestra
– produzione per progetti editoriali

La prova di ammissione di articola in:
– discussione di lavori già scritti
– prova di orecchio e dettato di un piccolissimo brano pianistico o per voce
– composizione di un piccolissimo brano pianistico su tema dato ( tempo della prova n.2 ore)

Il Dipartimento di Composizione si avvale della consulenza didattica-artistica dei docenti di Pianoforte, di Violino e di Direzione d’Orchestra della stessa Accademia. Nel corso dell’anno accademico è prevista la possibilità di un laboratorio attivo per lo studio e la realizzazione di partiture degli allievi con la collaborazione del M’ Marco Boni e della ICO Chamber Orchestra.

Il corso preparatorio prevede un esame di passaggio annuale che determinerà la qualità del lavoro svolto. L’allievo potrà conseguire il diploma dopo aver completato il percorso didattico articolato in tre anni.

 

4)Corso di approfondimento teorico
Questo corso è riservato agli allievi interni dell’Accademia che intendono intraprendere un percorso di approfondimento teorico e compositivo del loro repertorio. Scopo aggiuntivo del corso è anche quello di sviluppare abilità comunicative e divulgative (lezioni-concerto,conferenze,programmi di sala) inerenti alla propria attività.

LEZIONI / FREQUENZA
Il corso si articola in n. 6 incontri individuali annuali da svolgersi con il docente di Composizione.

Tramite i suoi allievi allo stadio più avanzato, il Dipartimento di Analisi e composizione collabora con gli altri Dipartimenti dell’Accademia rendendosi disponibile gratuitamente per un supporto teorico e analitico per coloro che intenderanno approfondire un particolare aspetto o un particolare lavoro del proprio repertorio.

 

DATE E DOCUMENTI PER LE SESSIONI E GLI ESAMI DI AMMISSIONE

QUOTE CORSI:
-Il corso di avviamento alla composizione, il corso pluriennale e il corso triennale,
hanno la durata di 8 mesi e un costo di 2300,00€
– Il corso di approfondimento teorico ( 6 lezioni individuali) ha il costo di 580,00€
Il pagamento deve essere effettuato come segue:
Prima rata con scadenza al 15 ottobre di ogni anno accademico.
Seconda rata con scadenza al 15 febbraio di ogni anno accademico.